Caparezza @ Rock in Roma – 2015

Kick Agency, Roma, Produzione Eventi, Gestione Eventi, The Base, Caparezza, Rock in Roma

25 Luglio 2015

Carico come una molla, Caparezza introduce con raffica impressionante brani su brani; canzoni accompagnate spesso da gag e scenette, tra salti iperbolici e discernimenti da maschera del carnevale.

(Foto di Luigi Orru)

“Tutti i componenti della band, Caparezza compreso, fanno il loro ingresso sul palco come opere d’arte, che escono una alla volta da casse di legno per trasporto targate Museica. A “Mica Van Gogh” viene affidato l’inizio del concerto di Caparezza al Rock in Roma 2015. Se ogni disco di Caparezza ha un tema centrale attorno al quale si sviluppano tutte le canzoni, ogni concerto riprende quelle stesse canzoni inserendole in un nuovo contesto narrativo quasi fosseromattoncini lego coi quali costruire infinite storie.”
www.loudvision.it

“L’inizio è subito esplosivo con il riccioluto performer in grande forma, che dà immediatamente prova di tutte le proprie capacità nel mezzo di scenografie molto colorate e teatrali, con due grandi porte a fondo palco ammantate di drappi rossi. Carico come una molla Caparezza introduce con raffica impressionante brani su brani; canzoni accompagnate spesso da gag e scenette, tra salti iperbolici e discernimenti da maschera del carnevale. Uno spettacolo che travalica la musica per addentrarsi nell’esplorazione di ulteriori forme interpretative: una commistione tra musicalità, teatralità,funambolismo che sa solleticare la curiosità del pubblico, trascinandolo con sé nel magico mondo di Caparezza. Leggero sì, ma anche profondo. Un vortice.”
www.qubemusic.it

“Se mai ce ne fosse bisogno, Caparezza dimostra ancora una volta di essere un grande entertainer e di saper condurre uno spettacolo coinvolgente, ben costruito e orchestrato, grazie anche alla sua affiatata cricca di ottimi musicisti, scenografi, attori e fonici.
Non delude affatto la scaletta che mescola sapientemente brani del nuovo album, come la splendida Mica Van Gogh che apre le danze e chiarisce subito il tipo di “tiro” che avrà la serata, oppure Teste di Modì, Cover (con l’intervento del misterioso Roddy Rock), Chinatown, Argenti Vive, Non Me Lo Posso Permettere e Avrai Ragione Tu, con classici del calibro di Eroe, La Fine di Gaia, Vieni a Ballare in Puglia, Vengo dalla Luna eFuori dal Tunnel. Il tutto condito da qualche chicca come Il dito medio di Galileo e Ilaria Condizionata. Curiosa la scelta di chiudere la serata con Goodbye Malinconia. Il pubblico – assai numeroso – ha sfidato il caldo e l’afa tropicale della capitale per divertirsi e ascoltare della buona musica. Caparezza l’ha accontentato.”

www.comingsoon.it

– Powered by Kick Agency

Cliente: The Base