White Lies @ Piper Club – Roma

18 Febbraio 2010

Dopo aver calcato i main stage dei festival più importanti, tra cui ITUNES e LEEDS e dopo essersi recentemente esibiti con Arctic Monkeys e Kasabian, all’I-DAY di Bologna, Harry Mc Veight (voce e tastiere), Charles Cave (basso) e Jack Lawrence Brown (batteria), giovanissimi originari di Ealing (vicino Londra), faranno tappa a Roma (nell’ambito della tournée italiana) con il loro live caratterizzato da atmosfere scure e raccolte, tipiche del loro sound, ma anche da un particolare eclettismo pop-rock.
La band ha pubblicato a gennaio 2011 il secondo album Ritual – scritto in cinque settimane e registrato in sei – non disattendendo il successo dell’appassionato e variegato disco d’esordio, To Lose My Life, che con più di 750.000 copie vendute in tutto il mondo li ha portati al successo.
Anche in quest’ultimo lavoro i White Lies raccolgono l’importante eredità del sound tipicamente british che li avvicina per stile e ricercatezza a band come Joy Division e The Cure non rinunciando però alla forma-canzone pop.

Cliente: THE BASE