Lorenzo Fragola @ Atlantico – Roma 2015

Kick Agency, produzione eventi, Gestione Eventi, concerti, concerto, spettacoli, Lorenzo Fragola, Atlantico Live 2015, roma, the base

2 Ottobre 2015

La miscela pop-soul di Lorenzo Fragola approda all’Atlantico Live. Il suo tour “1995” è subito un tripudio unanime di consensi per mamme e figlie.

Lorenzo Fragola è salito sul palco con la sua band, immerso in una scenografia minimalista che ha contribuito a rendere il concerto quasi un incontro “intimo” con i fan, nonostante il sold out registrato già da parecchio tempo e la folla di ragazzi che si accalcavano davanti a lui.

“In scaletta, ovviamente, tutti i brani presenti nella tracklist di 1995 (fatta eccezione per Da sempre, brano firmato da Nek, ma rimangono oscuri i motivi di questa scelta), oltre alla cover di Freedom di Pharrell Williams e di Che cosa sono le nuvole? di Domenico Modugno. E’ proprio alle sue note che è stata affidata l’apertura del concerto. Un inizio molto simbolico, se vogliamo, visto che il pezzo è stato interpretato da Lorenzo Fragola durante le prime puntate di X-Factor 8, quando ancora nessuno poteva prevedere (ma già era facile immaginare) il successo che il ragazzo avrebbe ottenuto a soli 20 anni. Ovviamente non sono mancate le hit come The Reason Why, presentata proprio durante X-Factor 8, #Fuori c’è il sole, che si è recentemente aggiudicato il disco di platino per le copie vendute, The Rest e il brano sanremese Siamo Uguali, replicato anche durante il bis.”

www.velvetmusic.it

“Ospitato da un Atlantico gremito di bambini, ragazzine e mamme, il concerto di Lorenzo Fragola si muove tra i brani contenuti in “1995”. “Questo è il mio primo tour è questa è la prima tappa. Sono un po’ emozionato… e voi siete pronti?”, sussurra al microfono Lorenzo Fragola all’inizio del concerto, dopo aver cantato una versione tagliata di “Che cosa sono le nuvole?” di Pasolini/Modugno.  L’impressione, di tanto in tanto, è di assistere ad un concerto di un artista britannico in un piccolo club londinese; il cantautore è al centro del palco, circondato dai musicisti, e la scenografia è scarna e essenziale: giusto qualche immagine mostrata in sottofondo alle canzoni e semplici giochi di luce. Man mano che il concerto entra nel vivo, però, sorge una domanda: Lorenzo Fragola è un bravo cantautore o un teen idol? Per tutto il concerto, infatti, queste due personalità si scontrano: a volte Lorenzo Fragola si mostra più serio, introverso, chiuso in sé stesso (come quando siede al pianoforte per omaggiare Lucio Battisti sulle note di una sua reinterpretazione di “E penso a te”, o quando intona brani riflessivi come “Distante” e “La nostra vita è oggi”, tra i pezzi meglio riusciti del suo primo disco); altre volte, invece, si comporta proprio come un idolo delle ragazzine: si pavoneggia mentre le fan gli cantano “sei bellissimo”, ad esempio, e si autocompiace mentre legge i cartelloni con tante belle frasi dedicate a lui e mentre racconta delle sue ex fidanzatine.”

SETLIST:
“Che cosa sono le nuvole?”
“Best of me”
“The reason why”
“Homeland”
“Distante”
“# fuori c’è il sole”
“Freedom”
“La nostra vita è oggi” >br> “Siamo uguali”
“Dangerous”
“Close my eyes”
“E penso a te”
“Resta dove sei”
“The rest”
“Siamo uguali”

Mattia Marzi per www.rockol.it

(Foto di Marta Coratella per www.rockol.it)

– Powered by Kick Agency – puoi commentare su Facebook clicca ora su Kick Agency

Cliente: The Base