Joe Satriani @ Auditorium P.d.M. Roma 2015

Kick Agency, produzione eventi, Gestione Eventi, concerti, concerto, spettacoli, Joe Satriani, Auditorium Parco della Musica 2015, roma, the base

07 Ottobre 2015

Torna a Roma dopo l’apparizione di Maggio 2013 all’Atlantico Joe Satriani, che il 7 ottobre alla Sala Santa Cecilia dell’Auditorium porta in scena The Shockwave Tour, per la prima volta nei teatri, ed è accompagnato da una band d’eccezione composta da Mike Keneally (tastiere, chitarra), Marco Minnemann (batteria) e Bryan Beller (basso).

Joe Satriani che è in assoluto tra gli idoli incontrastati della chitarra elettrica degli ultimi 30 anni fa il suo trionfante ritorno in Italia con un tour di ben quattro date e Roma fs del suo meglio per ricevere un artista dalla classe sopraffina.

“Sbarcato all’Auditorium di Roma nell’ambito del “Shockwave Tour”, Joe Satriani si presenta con una formazione ricca di membri blasonati. Bryan Beller e Marco Minnemann, rispettivamente bassista e batterista, oltre a militare nel gruppo fusion The Aristocrats, vantano ciascuno esperienze di un certo peso: il primo compare in ben nove lavori di Steve Vai, oltre ad aver servito gente del calibro di James La Brie e Dweezil Zappa; l’altro, considerato il virtuoso dello strumento per eccellenza, ha lavorato con musicisti di diversa estrazione culturale, tra i quali vale la pena citare i Kreator, Paul Gilbert, Steven Wilson e il già nominato Steve Vai. Tuttavia, il nome di maggior spicco è certamente quello di Mike Kenneally, tastierista e chitarrista che vanta collaborazioni, tra gli altri, con Sua Maestà Frank Zappa (anch’egli, peraltro, ha operato al servizio di Steve Vai).

Joe Satriani è stato l’istrione, sempre proteso all’esecuzione largamente effettata, perennemente intento a suscitare plateali emozioni; Kenneally, invece, era il musicista dotato di stile unico e groove sanguigno, in barba al suo look anticonformista… “

Gianluca Livi www.artistsandbands.org

Lo “Shockwawe Tour” ha inizio. “Shockwave Supernova”, la title track del nuovo lavoro di Joe Satriani, scalda subito gli animi e dimostra subito che è in grande forma e subito si ritorna indietro nel tempo con la bellissima “Flying In A Blue Dream”, teatro di tutto l’estro del chitarrista statunitense, grande gusto melodico, controllo, tecnica mai fine a sé stessa, particolare uso del vibrato e con “Ice 9” si ritorna ancora più indietro, grande brano estratto da “Surfing With The Alien”, perfetto e ricco di sfumature blueseggianti e fusion.

Il concerto di Joe Satriani va avanti con “Crystal Planet”, dall’omonimo album, dove fraseggi melodici e grande feeling ne sono le caratteristiche più importanti e con “Not Of This Earth”, dall’omonimo e primissimo album di Joe Satriani, dove fuoriesce la sua strabiliante tecnica chitarristica.

Ben otto sono i brani estratti da “Shockwave Supernova” e oltre alla già citata title track, c’è stato spazio per “On Peregrine Wings”, “All Of My Life”,“Cataclysmic”, “Crazy Joey”, “Goodbye Supernova”, “If There Is No Heaven” e la splendida “Butterfly And Zebra”, poco più di due minuti intensi ed intimisti, dove le vibrazioni e le note della chitarra di Joe Satriani scavano nel più profondo dell’anima. Lo show va avanti con altri ottimi brani come “Friends”, da “The Extremist” e come “If I Could Fly”, altri due splendidi brani dove c’è tutto il mondo chitarristico di Joe Satriani…

Fabio Loffredo per www.tuttorock.net

foto

Emanuela Vh. Bonetti per www.loudvision.it

Raffaella Massaro per www.tuttorock.net

Powered by Kick Agency commenta ora su Facebook: Kick Agency

Cliente: The Base