Il Teatro degli Orrori @ Orion Live Club – Roma

il-teatro-degli-orrori-dic-2012

1 Dicembre 2012

Il Teatro degli Orrori, il cui nome si richiama al Teatro delle Crudeltà di artodiana memoria (e che per pudore, con questo non coincide), vede la luce (si fa per dire…) nell’inverno del 2005, originariamente dall’unione di tre musicisti di lungo corso della scena indipendente italiana, che necessitano di ben poche presentazioni: Pierpaolo Capovilla, frontman storico di una delle realtà più seminali degli ultimi dieci anni, ovvero i One Dimensional Man, con lui Francesco Valente, chiamato a sostituire Dario Perissutti dietro ai tamburi dell’uomo unidimensionale, e Gionata Mirai, voce e chitarra dei Super Elastic Bubble Plastic, altra band di culto, che qui si dedica anima e corpo allo strumento. Dopo alcune prove in trio, entra in formazione, imbracciando il basso, un altro veterano dell’indie italiano, Giulio Favero, che dagli One Dimensional Man è fuoriuscito dopo aver composto e prodotto due capolavori come “1000 doses of love” e “You Kill Me”, oggi tra i produttori più richiesti della scena indipendente. E’ solo con lo stabilizzarsi della formazione a quattro che il Teatro degli Orrori, inizia ad assumere i connotati di un progetto fragoroso, oscuro e straripante, meravigliosamente obliquo, che innesta sulle granitiche basi di un certo rock di matrice statunitense, i cui maestri rispondono al nome di Melvins, Birthday Party, Scratch Acid e Jesus Lizard, suite alt rock alla King Crimson, su cui fluttua la lezione della tradizione cantautorale che scomoda De Andrè, il tutto rappresentato con l’enfasi di un monologo urticante che ha gli occhi sbarrati di Carmelo Bene.
Dopo ben due anni di prove Il Teatro Degli Orrori entra in studio di registrazione e realizza il suo primo album, “Dell’impero delle tenebre” (2007).
Due anni dopo esce il secondo disco, “A sangue freddo”, al quale partecipano Jacopo Battaglia (batterista degli Zu), Giovanni Ferliga (polistrumentista degli Aucan), Angelo Maria Santisi, Nicola Manzan, Francesca Gaiotto, Paola Segnana, Richard Tiso, Elena Grazi e Robert Tiso; in un brano, “Direzioni diverse”, c’è anche la collaborazione con i Bloody Beetroots.
Il 31 Gennaio 2012 uscirà il nuovo album “Il Mondo Nuovo”.

Cliente: THE BASE