Afterhours European Tour 2017. Un mix unico di passione, talento, energia.

Afterhours European Tour 2017

Sei un organizzatore di eventi, l’idea è buona e i problemi sono tanti? Clicca qui!


Afterhours European Tour. In giro per l’Europa con una delle band simbolo del rock alternativo “made in Italy”.

19 – 30 Aprile 2017

Cosa succede quando quattro icone dell’alt-rock come gli Afterhours si mettono in viaggio per calcare gli stage di otto tra i più rinomati club esteri?

Stiamo parlando di un gruppo milanese cult nel panorama del rock indipendente italiano e del loro European Tour 2017.

Dopo il grande successo del live tour in giro per l’Italia, la band guidata da Manuel Agnelli  è stata protagonista di una serie di live, che li ha visti esibirsi in otto tra i più rinomati club di livello europeo. Un tour fatto di tappe serratissime e ritmi incalzanti, per un concentrato di energia allo stato puro, uno show senza eguali per i fan.

Afterhours. Una formazione che, insieme ai Marlene Kuntz, ha segnato in modo indelebile il rock indipendente in Italia. Una lunga carriera alle spalle, che risale alla fine degli anni ’80. Poi, la scelta di affrontare il mercato internazionale. In mezzo, un’incessante attività live che, grazie al grandissimo riscontro di pubblico riscosso dalla band, ha permesso ad un certo tipo di musica, spesso sottovalutata nel nostro paese, di emergere dimostrandosi un’importante realtà.

Il progetto degli Afterhours – European Tour è stato una buona occasione per promuovere oltre confine, oltre ad alcuni dei loro brani storici, anche i lavori dell’ultimo album in studio, “Folfiri o Folfox” (2016).

Afterhours European Tour: ready, steady…Go!

Il tour europeo degli Afterhours è partito il 19 Aprile, con la 1° tappa al Das Bett di Francoforte. Il Production Manager di Kick Agency (B2B – Production Management) ha viaggiato con la band, a bordo degli enormi nightliner della Berlin Rock Coaches.

Portentosi bus per il trasporto su gomma che macinano chilometri giorno e notte, ospitando al loro interno anche attrezzature di ogni sorta, per rendere il più possibile confortevoli le lunghe trasferte. Durante una tournée diventano un po’ casa e studio per la band e per l’equipe che l’accompagna.

La mission? Affrontare insieme al tour manager ogni possibile incombenza di un live-tour e di un viaggio on the road  in piena regola, dai ritmi serratissimi e dagli spostamenti repentini.

Kick Agency  in questa foto e video gallery ha provato a catturare alcuni momenti esclusivi del tour, dalle trasferte ai backstage, dai load-in ai load-out di ogni tappa. Passando dalla scaletta delle varie serate, al palco da allestire ed attrezzare, dal sound-ceck, fino ai momenti più caldi del live vero e proprio. Una sorta di ‘diario di bordo’, che vuole brevemente ripercorre le tappe di un’esperienza professionale impegnativa, ma altrettanto gratificante.

Ripercorriamo insieme le tappe di questo Afterhours European Tour 2017.

19 Aprile 2017, si va in scena a Das Bett, Francoforte.

20 – 21 Aprile 2017. Da Bruxelles a Londra. 

27 aprile 2017. Alcune note catturate durante il live di Parigi sul palco de La Bellevilloise. Sonorità che spesso sfuggono ad ogni classificazione, con quel pizzico di estro e di ‘follia’ raramente rintracciabili nel quadro musicale italiano.

Gran finale con il concerto del 29 aprile al Razzmatazz di Barcellona. Non si può che concordare sul fatto che quando una band come gli Afterhours riesce a rinnovare in ogni singola esibizione le emozioni da trasmettere al suo pubblico, potrà fare anche cento e più date in un anno, con la certezza che le persone torneranno. E per chi se li fosse persi, niente paura. Il viaggio del gruppo continua con il loro #summertour 2017.


Powered By Kick Agency

Commenta ora su Facebook: Kick Agency


Si ringraziano le fonti:
Afterhourssito ufficiale

Redazione Ondarock

Antonio Siringo per aver fatto gli scatti più significativi del tour.

Cliente: HITWEEK