Prodezze Fuori Area su Repubblica.it

Prodezze fuori area
il non palco della musica
di Benedetta Perilli

A Roma è nato un nuovo modo di ascoltare i concerti: ci si dà un appuntamento misterioso tramite manifesti criptici, si porta qualcosa da mangiare e tra i divani di un salotto del Pigneto ci si gode lo spettacolo

Fuori non c´è nessuna insegna, eppure scendendo nel seminterrato del Pigneto, quartiere centrale delle nuove creatività romane, la musica – quella intima dei live unplugged – cresce scalino dopo scalino. Superata la porta di ferro quello che si trova davanti è una sorta di “salottone” con divani e cuscini comodi. La musica arriva dalla stanza attigua, collegata con un oblò, dove davanti alla silhouette di un giocatore di Subbuteo con il volto di Enrico Albertosi e il tutù di una ballerina classica si esibiscono alcuni tra i più interessanti protagonisti dell´indie italiano.

leggi l´articolo completo

vedi le FOTO Inviti, codici e icone